Servizi


autostrade

Autostrade in Italia e in Europa

Riduzione compensata dei pedaggi autostradali e soluzione completa per il pagamento internazionale dei pedaggi in Francia, Spagna, Austria, Portogallo e Polonia.

Autostrade Italia – telepass viacard

Le imprese di autotrasporto ottengono lo sconto massimo consentito sui pagamenti dei pedaggi autostradali. Il beneficio si ottiene a prescindere dal valore delle spese autostradali sostenute e dal numero di veicoli utilizzati.

Le riduzioni compensate dei pedaggi autostradali vengono applicate ai veicoli immatricolati per trasporto di merce in conto terzi, appartenenti alle classi euro 3, 4 , 5, 6 in disponibilità delle imprese iscritte all’Albo Nazionale degli Autotrasportatori di cose per conto di terzi

Telepass in Europa

  • pagamento dei pedaggi rapido e senza contanti;
  • un solo servizio di fatturazione per la liquidazione di tutti i pedaggi tramite un unico fornitore;
  • sconti massimi, in tutti i Paesi ove presenti;
  • box unico interoperabile in 5 paesi comunitari.

tachigrafo

Sistema di scarico dati tachigrafici

Con prodotti tecnologici e software dedicati vengono garantire le registrazioni tachigrafiche mediante lo scarico, la gestione, il controllo e l’archiviazione dei dati tachigrafici.

Più in particolare il servizio prevede:
– organizzazione del lavoro in materia di tempi di guida e di riposo
– monitoraggio dei conducenti
– gestione parco tachigrafi
– prevenzione violazioni e sanzioni
– informazioni ai conducenti
– ricorsi e tutele legali


sinistri

Assistenza sinistri

Assistenza alle imprese per la gestione dei sinistri.
La presenza di un sinistro determina spiacevoli condizioni sia per il sinistro in se, sia soprattutto per le conseguenze umane. Nella stragrande maggioranza dei casi, anche per lievi incidenti, insorgono situazioni complicate per le quali, in presenza di una procedura e di una assistenza garantita H24, è possibile, sin dal momento dell’accadimento, impostare le condizioni per fare in modo che il danno sia contenuto ovvero che il contenzioso abbia un risvolto favorevole.

Il servizio, che prevede una quota annua, consentirà all’impresa di ricevere i seguenti servizi:
la gestione dei sinistri assicurativi con kit; app del sinistro e Numero Verde H24
– pulizia stradale post incidente*
– soccorso stradale*
– riparazione veicoli*
– assistenza legale telematica

*secondo procedure e condizioni condivise


credito-finianza

Credito e finanza

Oltre alle specifiche attività, riferite al credito, con i tradizionali strumenti bancari e finanziari, proponiamo

  • Finanza agevolata mediante l’accesso diretto ai bandi comunitari, fondi strutturali, programmi regionali e istituzionali, sia con tassi agevolati che a fondo perduto;
  • Finanza aziendale finalizzata a migliorare la struttura finanziaria delle imprese;
  • Finanza speciale mediante presentazione di progetti aziendali ad investitori del capitale necessario per la loro realizzazione.

flotte
Wing Truck
Per qualsiasi azienda che movimenta merci e fornisce i relativi servizi, il sistema informativo della Logistica e del Trasporto Merci assume particolare rilevanza.

Obiettivo del sistema Wing Truck è di rendere massima l’economicità di gestione, in base alla capienza del magazzino, ai costi e all’esigenza di far fronte Just in Time alle richieste.

Con il sistema Wing Truck è possibile tracciare le merci dall’ingresso nel sistema fino all’uscita, organizzare il magazzino in modo automatico, gestire prodotti con scadenza e prodotti numerati, seguire i singoli lotti di merci.

Aree Funzionali del Sistema
·   Gestione Ordini, Movimento e Tracciabilità delle Merci

·   Gestione Logistica e dei Magazzini

·   Organizzazione Ritiri/Consegne e Viaggi

·   Consumi, Percorrenze e Manutenzione dei mezzi

·   Gestione del Personale

·   Vendite, Fatturazione e CRM

·   Gestione Contabile e Controllo di Gestione

Caratteristiche Generali
Modularità

La struttura è modulare e comprende alcuni moduli di base e diversi moduli applicativi. Ciascun modulo può essere acquistato ed usato indipendentemente dagli altri.

Integrazione

Ciascun modulo si integra perfettamente nel complesso. In questo modo, si può procedere all’avvio graduale e progressivo del sistema, secondo le esigenze, e si può distribuire l’onere economico secondo l’effettivo uso dei moduli.

Smartphone

Ciascun Autista o Mezzo può essere dotato di uno smartphone per la rilevazione della posizione GPS, la comunicazione di ritiri e Consegne, la lettura di codici a barre, la completa tracciabilità delle merci trasportate.

Tracciabilità

Il software Wing Truck permette la completa tracciabilità delle merci è iscritto al registro SIAE ed è fornito, in licenza d’uso, provvisto di contrassegno SIAE, che garantisce l’originalità del prodotto e la regolarità dell’acquisto.

Originalità

Il software Wing Truck è iscritto al registro SIAE ed è fornito, in licenza d’uso, provvisto di contrassegno SIAE, che garantisce l’originalità del prodotto e la regolarità dell’acquisto.

.

Tecnologia

Il sistema informativo è stato realizzato usando le tecniche e gli strumenti più avanzati disponibili sul mercato, per un supporto al massimo livello degli operatori e dei dirigenti

Scambio dati con altri sistemi

È possibile, con un semplikce click del mouse, lo scambio dati fra il Sistema Wing Truck, e altri software quali: Word®, Excel®, Access®. In tal modo si possono ottenere personalizzare le stampe ed inserire  dati del sistema in documenti specifici.

Manutenzione ed Assistenza

È garantito un servizio di manutenzione, assistenza e teleassistenza che copre tutte le esigenze dei clienti e garantisce la continuità di funzionamento del sistema.

Personalizzazione

Funzioni, maschere e stampe sono ampiamente personalizzabili e le stampe si possono inviare come messaggi E-Mail o pubblicare su Internet. Documenti e moduli sono certificabili per l’uso sui Sistemi Qualità ISO.

Banca Dati

La gestione della banca dati è supportata da un sistema database relazionale, che permette la massima flessibilità nell’elaborazione ed estrazione delle informazioni.


assicurazioni

Assicurazioni

Per la copertura dei rischi e dei danni è possibile fornire quotazioni in base alle esigenze ed alle necessità dell’impresa. I nostri specialisti individuano le migliori condizioni di mercato e le più favorevoli opportunità, allo scopo di garantire all’impresa un ottimale e competitivo rapporto fra costi e coperture assicurative. 

 

  • Polizze Merci – RC Vettoriale e Danni Per Conto
  • RC Auto
  • Incendio/Furto, Kasko, Ev. Naturali/Sociopolitici)
  • Assistenza Stradale
  • Tutela Legale e Indennità ritiro patente
  • Infortuni del Conducente
  • Fideiussioni Assicurative (per Capacità Finanziaria)
  • RCT/O
  • RischiIndustriali (copertureMagazzini)

 

Attestazione capacità finanziaria

Aggiornamento annuale del requisito necessario per mantenere l’iscrizione all’Albo delle imprese di autotrasporto di merci per conto terzi.

L’idoneità finanziaria è uno dei tre requisiti che debbono essere dimostrati ai fini dell’iscrizione all’Albo Nazionale degli Autotrasportatori di Cose per conto di terzi e, successivamente, aggiornato ogni anno ai fini del mantenimento dell’iscrizione stessa


energia

Energia

Sistemi di gestione dell’energia finalizzati ad assicurare la corretta gestione dell’energia in un’ottica di competitività.

Con gli interventi dell’Energy manager e degli specialisti si garantisce un’azione volta al miglioramento continuo. Le esperienze infatti dimostrano non solo che chi si dota di un sistema di gestione dell’energia continua ad ottenere miglioramenti delle performance nel tempo, ma anche, dopo alcuni anni, l’energia tende ad essere considerata, nel settore industriale, come una delle leve dei processi produttivi, generando ottimizzazione e benefici che vanno oltre la semplice riduzione dei consumi.

Le procedure di massima sono le seguenti:

– si effettua un’analisi energetica e si verificano le possibilità di efficientamento e di risparmio;

– ovvero si possono fissare obiettivi quantitativi di risparmio in un certo arco temporale;

– nomina del responsabile (energy manager) laddove necessario;

– sistema di monitoraggio possibilmente in telegestione, telecontrollo o automazione, per raccogliere e analizzare i dati dei consumi;

– controllo delle azioni intraprese;

– si effettuano eventuali correzioni in materia di politica aziendale e procedure interne.

 


satellitari

Satellitari

I sistemi di rilevazione, in tempo reale (o comunque con frequenza elevata), della posizione di automezzi, prodotti e attrezzature in magazzini, banchine di porti, terminal, parcheggi, ecc. Per gli automezzi, navi, contenitori, casse mobili, ecc. usano apparecchiature di bordo che sfruttano il sistema GPS (Global Positioning System), trasmettendo in modo opportuno (via GPRS) le coordinate ad un sistema centrale.

Possiamo fornire quotazioni per apparecchiature semplificate, complesse o specifiche, con particolare riferimento a:

 

  • Protezione satellitare
  • Piattaforma web facile da usare;
  • Servizi di Centrale Operativa h24;

Formula tutto incluso apparato servizi installazione;


adr

Trasporto di merci pericolose (Adr)

Oltre alle attività relative alla formazione professionale per la quale sono obbligati tutti i soggetti coinvolti, compresi coloro che sono addetti alla manipolazione, grazie ai nostri specialisti possiamo fornire la consulenza tecnica per la sicurezza Adr.

Ciascuna impresa, che nella propria attività, movimenta e trasporto merci pericolose nelle quantità che superano i limiti di esenzione, deve nominare un consulente per la sicurezza allo scopo di prevenire tutti i rischi della movimentazione, del trasporto, del carico e dello scarico delle merci pericolose. Inoltre tali imprese sono obbligate, con documentazione agli atti, alla formazione del personale interno addetto al carico e scarico merci anche se non coinvolte direttamente nel trasporto.

 

  • Consulenza tecnica
  • Formazione professionale per il patentino CFP (base, cisterne, esplosivi, radioattivi)
  • Formazione professionale per il responsabile tecnico
  • Perizie

rifiuti

Rifiuti

Un team di professionisti per l’analisi dei sistemi di gestione ambientale.

La mancata conoscenza della corretta gestione ambientale e della relativa normativa espone le aziende a sanzioni amministrative e provvedimenti penali, pertanto è fondamentale il supporto di una consulenza esperta, continuamente aggiornata e attenta ai cambiamenti e al corso delle leggi che regolano tale materia.

 

La corretta gestione da noi proposta, oltre a garantire un iter del rifiuto conforme alla normativa vigente, si propone l’obiettivo di un importante risparmio economico.

Di seguito proponiamo una breve sintesi della corretta gestione e del nostro operato:

Audit di prima parte: Si intendono le indagini condotte all’interno dell’organizzazione stessa per stabilire se il SGA (Sistema di Gestione Ambientale) che opera in azienda è conforme a quanto è stato pianificato (norme di riferimento, procedure, obiettivi) e correttamente applicato e mantenuto attivo. Tali Audit possono essere svolti da personale interno qualificato oppure da consulenti esterni.

 

Consulenza sulla corretta gestione dei rifiuti e imballaggi prodotti dalle attività svolte: Il 2 luglio del 2014, la Commissione europea, con la comunicazione “Verso un’economia circolare” (Towards a Circular Economy: A zero waste programme for Europe /COM/2014/0398 final/2), ha adottato un pacchetto di proposte sull’economia circolare, comprendente le linee di indirizzo da seguire per accrescere il riciclaggio dei rifiuti e usare in modo più efficiente le risorse, ridurre i rifiuti e prevenire la perdita di materiali pregiati, nell’intento di creare posti di lavoro e ridurre gli impatti ambientali.

 

Gestione dei rifiuti: il quadro normativo di riferimento a livello comunitario:

  • Direttiva sui rifiuti (Dir. N. 2008/98/CE)
  • Strategia sulla prevenzione e il riciclaggio dei rifiuti (Comunicazione “portare avanti l’utilizzo sostenibile delle risorse – Una strategia tematica sulla prevenzione e il riciclaggio dei rifiuti” (COM (2005) 666))
  • Comunicazione “Verso una economia circolare: programma per un’Europa a zero rifiuti” (COM/2014/0398 final/2)

 

  1. Rifiuti pericolosi
  • Convenzione di Basilea (Convenzione sul controllo dei movimenti oltre frontiera di rifiuti pericolosi e sulla loro eliminazione – conclusione a Basilea il 22 marzo 1989)

 

  1. Rifiuti provenienti da beni di consumo
  • Imballaggi e rifiuti d’imballaggio (Dir. N.94/62/CE)
  • Smaltimento di pile e accumulatori usati (Dir. N. 2006/66/CE)

 

Questi sono i principi sui quali si fonda la Dir. N 2008/98/CE:

  • Principio di chi inquina paga
  • Responsabilità estesa al produttore
  • Principi di precauzione e dell’azione preventiva

 

Normativa nazionale Il diritto dell’ambiente vigente in Italia, e in particolare la normativa in tema di gestione dei rifiuti, è in gran prevalenza di derivazione comunitaria. Nel suo complesso, il quadro normativo di riferimento è composto da un nucleo centrale attualmente costituito dalle norme contenute dalla Parte Quarta del c.d. TUA (cioè il D.L.gs. n. 152 del 3 aprile 2006 recante “Norme in materia ambientale” anche detto “Testo Unico Ambientale” o “Codice dell’Ambiente”), nella quale è stato praticamente “trasfuso”, con le opportune modifiche, il previgente “Decreto Ronchi” (D.Lgs. 5 febbraio 1997, n.22).

 

La gestione dei rifiuti Parte Quarta del TUA: struttura e campo di applicazione Il D.L.gs. n. 152/2006 originariamente risultava costituito da ben 318 articoli e da 45 allegati tecnici, spesso molto corposi, ed era diviso (come ancora oggi) in 6 “Parti”. In particolare, la Parte Quarta (Norme in materia di gestione dei rifiuti e di bonifica dei siti inquinati) del TUA è attualmente costituta da 6 Titoli e 12 Allegati:

  • TITOLO I “Gestione dei Rifiuti” (artt. 177-216-ter) – cinque allegati (b,c,d,i,l)
  • TITOLO II “Gestione degli imballaggi” (artt217-226) – due allegati (e,f)
  • TITOLO III “Gestione di particolari tipologie di rifiuti” (artt. 227-237)
  • TITOLO IV “Tariffa per la gestione dei rifiuti” (artt. 238)
  • TITOLO V “Bonifica dei siti contaminati” (artt.239-253) – cinque allegati(1-5)
  • TITOLO VI “Sanzioni” (art. 254-263)

 

Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD) Il c.d. “MUD”, anche noto come “740 ecologico” è il modello unico di dichiarazione che deve essere usato per “denunciare” (entro il 30 aprile di ogni anno) i rifiuti prodotti dalle attività economiche, i rifiuti raccolti dal Comune e quelli smaltiti, avviati al recupero o trasportati nell’anno che precede la dichiarazione, previa presentazione del modello stesso alla CCIAA competente per territorio.

 

Trasporto e smaltimento rifiuti

  • Consulenza tecnica
  • Iscrizione all’Albo gestori ambientali
  • Corsi di preparazione per il responsabile tecnico
  • Mud

internazionali

Autorizzazioni internazionali

I titoli abilitativi al trasporto su strada delle merci in ambito comunitario e internazionale, per i quali è possibile fornire istruzioni e/o presentare domande sia di primo rilascio che rinnovo, sono le seguenti:

 

  • Licenze comunitarie per il trasporto di merci e/o di viaggiatori
  • Autorizzazioni bilaterali
  • Autorizzazioni Cemt
  • Autorizzazioni specifiche

 

A secondo delle esigenze, previa abilitazione dell’impresa al trasporto internazionale (licenza comunitaria) è possibile fornire l’assistenza adeguata, interloquire con il Ministero per casi specifici, ovvero seguire l’iter amministrativo necessario sia per il trasporto di merci per conto di terzi sia per il trasporto di viaggiatori.